Studente universitario vince 11 Milioni alle slot online

 

vincita record slot machine onlineLa vicenda ha dell’incredibile ma si tratta della pura realtà: un ragazzo norvegese di venti anni, studente universitario, ha centrato il jackpot progressivo più ricco della storia giocando in casino online. E’ bastato un click del suo mouse per fargli vincere ben 11 Milioni di euro e cambiargli la vita in un secondo!

Il ragazzo, la cui identità non è stata resa nota, conduceva una vita normalissima, pari a quella di tanti altri suoi coetanei, abbinando allo studio la pratica di diversi sport e hobby, tra i quali la passione per i casino online e soprattutto per le slot machine. E’ stata la slot online Mega Fortune che tra una puntata e l’altra di pochi centesimi, ha elargito l’enorme jackpot progressivo facendo del ragazzo un uomo molto molto ricco.

A raccontarlo sembra la trama di un film, invece è accaduto per davvero e i soldi vinti con precisione ammontano a ben 11,736 Milioni di euro sbloccando il jackpot progressivo della slot online Mega Fortune. La vincita è stata centrata lo scorso 24 settembre quando il giovane norvegese, rientrato da una serata trascorsa con gli amici, ha deciso di divertirsi come è solito fare facendo una partita alla slot machine del suo casino online preferito. La fortuna lo ha seguito fin dall’inizio giacchè il ragazzo si era appena registrato presso quella sala casino Casino online ricevendo come bonus d’iscrizione alcuni giri gratuiti, che ha giocato proprio sulla slot online Mega Fortune.

Sfruttando proprio questi giri gratuiti, il fortunato studente ha vinto qualche spicciolo che ha deciso di reinvestire subito giocando alla slot. E’ bastata una puntata da 50 centesimi di euro per vincerer il jackpot progressivo della slot online Mega Fortune, che in quel momento, segnava la somma record di oltre 11,7 milioni di euro.
Per adesso i giocatori italiani non possono far altro che sperare che l’introduzione delle slot machine nei casino online aams si verifichi quanto prima!

Comments are closed.